LETTERA DI SALUTI

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di saluti del Resp.le Organizzativo Giroldi.

“Carissimi.

E’ questo, ormai, il tempo del commiato. La mia avventura a Daverio volge al termine ed è doveroso da parte mia salutarvi tutti; saluti che vorrei giungessero speciali ad ognuno di voi, perché speciali siete per me.

Senza sforzo alcuno  mi  sono identificato in questa società ed in questa comunità e con il supporto di ciascuno di voi ho potuto adoperarmi con tutte le mie energie e capacità per mantenerne alto il nome; sono fiero di aver potuto far parte, per un piccolo tratto, di questa grande storia. Questa Società  è di diritto per me un “luogo dell’anima”, un tesoro prezioso da custodire e continuare ad amare.

Quale che sia il modello a cui mi sono ispirato, posso affermare senza timore di smentita  di aver mantenuto la promessa fatta il primo giorno che sono arrivato a Daverio: fare del dialogo lo strumento principe nella gestione, nonché infondere spirito di appartenenza, imparzialità, meritocrazia.

Non posso che ringraziare con vero slancio tutti voi con cui ho condiviso in questi quattro anni, la mia più grande passione: Franco Mina innanzi tutto che, facendo una forte scommessa morale e personale ha creduto in me.  Giuliano Pellegrini, il presidentissimo, con il quale ho sempre avuto un dialogo aperto, schietto e costruttivo, che è andato ben aldilà delle mere logiche sportive, Toni Conti e Benedetto Zecchillo per la pazienza avuta nel sopportare i miei malumori. E poi  Francesco, Isabella, Stefano, Marco, Maria Pia,  Andrea, Giovanna, Sabrina e tutti coloro che si sono adoperati e si adoperano per il bene della Società.

Grazie a tutti gli allenatori ed a tutti gli staff tecnici che si sono succeduti in questi anni, ai genitori dei ragazzi che hanno creduto, credono e crederanno in un progetto che ha sempre rimarcato al primo posto la crescita dei ragazzi sotto il profilo umano oltre che tecnico.

Grazie a tutti i ragazzi del settore giovanile che ho visto crescere prima che come atleti, come uomini.

Un grazie particolare al Gruppo Bireta ed al mitico Attilio con il quale abbiamo sempre avuto un più che ottimo rapporto.

Di tutti Voi ho apprezzato, caso per caso, il talento, l’entusiasmo, l’inventiva, la professionalità, la serietà, la generosità, la simpatia, la correttezza, lo spirito di servizio.

Nei prossimi giorni volteremo pagina, Voi ed io, ma molto di quello che abbiamo costruito insieme in questo periodo  ha radici profonde e sono sicuro che continuerà a crescere e a dare frutti.

Il saluto e l’affetto che molti di voi hanno voluto manifestarmi con parole e strette di mano sono stati per me di grande significato, la conferma del valore che abbiamo saputo costruire.

Un abbraccio a tutti.

Gianpaolo Giroldi “

Add a Comment