SERIE C : AIRONI ROBBIO 77 – KATODIKA DAVERIO 58

All’ingresso del palasport di Robbio si trova un elegante pieghevole su carta lucida, e leggendo la formazione della squadra di casa vengono i brividi; 4 giocatori slavi da 210, 208, 201, 196 (naturalmente centimetri…) oltre ad alcuni vecchi marpioni abituati al piano di sopra. E allora pensi che il grande gap fisico costituirà un fattore essenziale a favore dei padroni di casa. Poi giochi, e chiudi il primo quarto avanti di 3: certo sono grossi e bravi, ma con pazienza e voglia te la puoi giocare. Si prosegue punto a punto, poi a metà del secondo quarto l’episodio che “gira” il senso della partita : Remonti salta per ostacolare un tiro da 3, il tiro entra e viene anche fischiato fallo al difensore; non senza ragioni, il buon Remo accenna qualche protesta e si becca un tecnico. Morale, 3 punti + 2 punti ai liberi, palla agli avversari che sulla rimessa capitalizzano altri 2 liberi, di cui 1 a segno: 6 punti subiti senza toccare palla, che spaccano la partita, anche perchè Remo si trova a 4 falli (uscirà dal campo a metà del terzo del terzo). Mettiamoci poi un 10/19 ai liberi e un 4/23 da 3 : non si perde perchè gli avversari sono troppo grossi e bravi, ma soprattutto perchè anche questa volta non facciamo canestro, nemmeno liberi e con i piedi per terra. Eppure non abbiamo giocato una brutta partita, e questo lascia l’amaro in bocca.

Toni

Add a Comment