Prova in costume in vista della prima

DAVERIO RAMS 56 – 40 ORATORIO CORNAREDO

A livello di classifica, Daverio-Cornaredo aveva poco da dire: entrambe le squadre erano bloccate in un limbo, con la pancia piena di chi è già qualificato e si ritrova solo nell’isolamento di chi non può nè perdere posizioni in griglia, nè guadagnarne.

Con queste premesse, i Rams approcciano la gara con più intenzioni di migliorare che di schiacciare l’avversario, e gli esperimenti dell’alchimista Stefano Castiglioni (In panchina in vece dell’elusivo Maino) per arrivare a dei risultati devono anche riempire di fumo il laboratorio, con la nebbia che genera qualche confusione negli attacchi Rams.

L’atteggiamento analogo degli ospiti compensa le sbavature dei Rams, e nel punteggio finale non si fanno altro che confermare i valori che campo e classifica avevano suggerito alla vigilia.

L’applauso finale è un incoraggiamento reciproco a portare onore al girone nell’ambito tabellone: Adesso il gioco si fa duro… saremo bravi a scendere a giocare?

DAVERIO RAMS: Arduini 3, Brugnoni 12, Gennaro 2, Tozzo 3, Casiani 5, Paruolo 4, Bottinelli, Capriotti 13, Valvano 4, Buzzoni 2, Raschi 8, Dall’Asta

ORATORIO CORNAREDO: Pes , Lupo, Mondini 3, Zamana, Moioli 11, De Carlo 2, Caffi, Blumetti 2, Brunetti 10, Casanova 8, Mesiano 4

Add a Comment