Bisogna gattonare prima di correre!

GS CASORATESE 85 – 63 DAVERIO RAMS

Dopo l’amichevole in Spagna, primo test locale per i nostri beniamini: avremmo preferito certamente un risultato diverso, ma se è vero che non è tutto oro quel che luccica, non potrà essere tutto carbone quello che è opaco.

Innanzitutto, grossi complimenti ai nostri prossimi avversari in campionato, i biancoblu di Coach Lazzarini, che hanno dimostrato una forma e un gioco invidiabili per una fase così precoce della stagione, e in particolare al centro Bellotti che ha saputo firmare 27 punti, dimostrandosi una vera e propria spina nel fianco.

Tornando a noi, sicuramente abbiamo un po’ più di cose da aggiustare! Come naturale a metà settembre, gli ingranaggi sono da oliare e i mirini da inquadrare. A complicare le cose, almeno in questo momento, sono i numerosissimi semi piantati da Coach Tallone: sicuramente, innaffiati e curati, porteranno a piante rigogliose e frutti zuccherini… però adesso il terreno è dissestato per l’aratura, come è giusto che sia.

Per la partita vera e propria, poco da dire: più in palla fin da quasi subito i Casoratesi, che, sfruttando le doti balistiche degli esterni e il dominio sotto i tabelloni del già citato Bellotti, mettono in difficoltà la retroguardia gialloblu e non mollano praticamente mai.

Sul nostro fronte, sugli scudi il top scorer Lesica (15) che si scrolla di dosso i due anni di assenza con una buona prova, un Davide Caccianiga attivo e pronto, e un Jack Croci che piazza 3 triple nei momenti più bui: se loro hanno risaltato nel gioco, sarebbe ingiusto negare l’impegno di tutti, visto che tutti e 11 gli effettivi hanno dato tutto, chi per 5 minuti e chi per 30.

Insomma, parlare di un successo stratosferico sarebbe eccessivo… ma Roma non è stata costruita in un giorno!

Appuntamento a domani, sempre a Fagnano, alle 18, per la riprova che il lavoro paga sempre!

Add a Comment