La doppietta puntata sul tabellone regionale

Due partite praticamente consecutive tra sabato e lunedì, e due vittorie decisive per dare sicurezza e speranze: messe in cassaforte qualificazione al tabellone regionale e quarto posto nel girone, si apre uno spiraglio per scalare le gerarchie e provare a sognare, con un po’ di fortuna e qualche risultato favorevole su altri campi, di rosicchiare ancora qualcosa nella griglia di partenza.

DAVERIO RAMS 68 – 48 CBC CORBETTA

Forse LA vittoria, e sicuramente la miglior partita, della stagione: i Rams sconfiggono gli avversari e i propri demoni in un colpo solo, mettendosi alle spalle la sconfitta dell’andata e dando continuità al già importante successo a Cermenate.

Il largo margine (Purtroppo solo sfiorato il ribaltamento della differenza punti) non deve trarre in inganno, perchè quella che rimane la capolista si è presentata a Daverio senza dimenticare zanne ed artigli a casa.
Peccato per Mainardi (22 per la stellina milanese) e compagni che i montoni di Daverio fossero in vena di vendere cara la pelle, per la gioia degli spettatori che hanno potuto assistere ad una partita divertente e molto più equilibrata di quanto racconti il risultato finale, risolto solo nella seconda metà e solo con un Raschi in versione extralusso a guidare i compagni.

DAVERIO RAMS: Arduini 8, Casiani 2, Patrizi NE, Gennaro 5, Paruolo 6, Capriotti 6, Brugnoni 10, Marino 2, Raimondi 2, Raschi 27, Valvano
CBC BK SCHOOL CORBETTA: Maviglia 5, Monguzzi, Carsenzuola 2, Crespiatico 3, Crivelli 1, Lovati, Mainardi 22, Masiero, Panna 5, Nassib 2, Cela 7, Pesce 1

DAVERIO RAMS 62 – 44 BASKET CUCCIAGO

Più semplice la gara contro i piccoli Cuggiaghesi (ben cinque 2005 a tenere egregiamente il campo), che mettono il cuore anche dove non arrivano con il fisico ed avrebbero meritato per l’atteggiamento un passivo meno pesante.

Per fortuna, per una volta siamo noi quelli grossi, e siamo bravi a mantenere la concentrazione trovata con Corbetta per mettere subito in chiaro le gerarchie e sfruttare i nostri vantaggi fisici per mettere un bel gap a nostro favore.

Applausi a tratti in attacco, sopratutto in un primo quarto dinamico in cui tutti si ritrovano coinvolti nel coro offensivo, ma principalmente e per tutta la partita in difesa, come già con Corbetta: tanta voglia, tanta intensità e tanta costanza. Di solito, vuol dire anche tanti risultati.

Risolta in fretta la pratica di chi avrebbe portato a casa il referto rosa, solo nella seconda metà di gara i Conti Boys allentano un po’ la tensione e pensano, giustamente, più a giocare che a vincere.

DAVERIO RAMS: Arduini 2, Casiani 2, Patrizi 8, Gennaro 6, Paruolo 8, Capriotti 4, Brugnoni 2, Marino, Raimondi 9, Raschi 19, Valvano 2
BASKET CUCCIAGO: Petrini 6, Scotti 15, Cozza 6, Fumagalli 2, Soldarini 7, Molteni, Rigliano 2, Angelillo, Girolimetto 4, Protopsaltis, Ziano 2

Add a Comment