Rimonta sfiorata

BASKET SCHOOL TRADATE 56 – 52 DAVERIO RAMS

Una stagione in miniatura ieri a Tradate!

I Rams fanno tutto e il contrario di tutto in 40 minuti, alzano il ritmo e dormono, rubano 5 palloni in fila e guardano gli avversari giocare, subiscono parziali e li restituiscono: Il problema non è la qualità, è la continuità.

Inizio anemico per i daveriesi, che litigano furiosamente con il canestro nei primi minuti di gara e si ritrovano ben presto in svantaggio contro i padroni di casa, che non fanno niente di stellare ma semplicemente colgono le occasioni concesse. Pronti, partenza, via ed il primo quarto finisce con 13 punti subiti, un dato in teoria positivo, ma rovinato da un poco decoroso 5 alla casella dei punti fatti.

Reazione d’orgoglio dei Rams che, spinti da una aggressiva difesa a tutto campo, rimettono in sesto la partita nella prima metà del secondo quarto, riportando in fretta il punteggio in parità, impattando gli avversari a quota 22, prima che, con un providenziale time-out di coach Vecchiè, Tradate trovasse l’interruttore giusto per spegnere di nuovo la nostra luce: Come i Rams hanno recuperato in un attimo, i ragazzi in rosso ci hanno messo pochissimo a mettere un +15 a tabellone.

Come nel primo quarto, anche nel terzo i daveriesi faticano ad ingranare, e vedono Tradate toccare il vantaggio massimo di +18, prima di arginare la situazione andando a -13 per l’ultimo intervallo.

Quella dell’ultimo quarto è la miglior versione dei Rams di serata: i giocatori in blu difendono su tutto e tutti, rubano palloni, mettono in difficoltà gli avversari, attaccano forte e, anche se non sempre ordine, sicuramente con entusiasmo.

In un amen, lo svantaggio passa dalla doppia cifra al -1 a 97 secondi dalla fine. Due palle perse in fila nelle azioni decisive, una tripla subita dopo, e non si riesce ad agganciare il primo vantaggio di serata. 

Il rimpianto non è per la sconfitta (sei vittorie su sette per i nostri ottimi avversari), ma per come è arrivata.

 

Add a Comment